Home Networking Modem 4G/5G: cosa sono, quando servono, quali acquistare

Modem 4G/5G: cosa sono, quando servono, quali acquistare

I modem/router 4G/5G servono a creare una rete Wi-Fi per portare internet non solo nell’abitazione principale quando manca la “linea fissa” ma anche in auto, campeggio o nella casa delle vacanze. Permettono di connettere i dispositivi domotici, navigare sul web e vedere film, serie Tv e canali IPTV senza usare l’hotspot (e il bundle dati) del vostro smartphone. Scopriamo come sono fatti, quali sono le funzionalità più importanti e quali acquistare.

L’evoluzione tecnologica delle reti mobili ha ormai permesso di ottenere le stesse prestazioni di quelle fisse in termini di velocità e affidabilità.

In molte zone d’Italia dove l’ADSL è lenta (20 mega) oppure assente, è addirittura possibile navigare più velocemente in 4G e 5G ma solo con lo smartphone e il tablet.

Se avete un PC fisso oppure un notebook e vorreste “domotizzare” la vostra casa con smart speaker/display, telecamere ed altri dispositivi che richiedono l’accesso a internet tramite cavo (Ethernet) o Wi-Fi, potete però condividere l’accesso 4G/5G del vostro smartphone attivando la funzione “hotspot”.

Smartphone Android con funzione Hotspot (Router Wi-Fi)
Smartphone Android con funzione Hotspot (Router Wi-Fi)

Questa funzione, ormai presente su quasi tutti i device (Android, iOS, ecc.), li trasforma in veri e propri modem/router Wi-Fi per condividere l’accesso alla rete mobile 4G/5G dopo averla trasformata in una rete Wi-Fi.

Purtroppo l’Hotspot comporta anche diversi svantaggi: consuma velocemente la batteria dello smartphone, potrebbe surriscaldarlo e, nelle abitazioni più grandi e all’aperto, la rete Wi-Fi generata non ha una copertura sufficiente, soprattutto se lo smartphone viene continuamente spostato.

Per questi motivi è una soluzione valida solo quando serve una rete Wi-Fi temporanea oppure in auto, dove gli spazi sono limitati e lo smartphone è quasi sempre “a riposo” nel cassettino e in ricarica.

Se cercate invece una soluzione alternativa al modem/router DSL “fisso” nell’abitazione principale, nelle seconde case, in viaggio o in campeggio, vi consigliamo di acquistare un modem/router Wi-Fi 4G/5G portatile oppure fisso che si collega alle reti mobili tramite una SIM Card e genera una rete Wi-Fi utilizzabile simultaneamente da decine di dispositivi come notebook, tablet, decoder, IP Cam e Smart Tv che si trovano nelle immediate vicinanze (fino a 20-30 metri di distanza).

Modem 4G tascabile Tenda
Modem 4G tascabile Tenda

Come sono fatti i modem 4G/5G

Esistono due categorie principali di modem/router Wi-Fi 4G/5G. La prima categoria è quella dei modelli “portatili”: sono molto compatti, spesso tascabili e si alimentano con una batteria Li-Ion ricaricabile via Micro-USD oppure USB-C. I modelli più economici sono dotati di led per indicarne il funzionamento, la connessione mobile e Wi-Fi, ecc.

Spie led del modem 4G Tenda 4G180
Spie led del modem 4G Tenda 4G180

Nei modelli più sofisticati i led vengono sostituiti da un display LCD oppure OLED che mostra molte più informazioni come il tipo di connessione (2G/4G), le velocità di download/upload, la quantità di dati consumata/disponibile (utile per tenere sotto controllo i giga ancora a disposizione), il livello del segnale e della batteria, il numero di dispositivi connessi, ecc.).

Display LCD a colori del modem 4G Netgear AC810
Display LCD a colori del modem 4G Netgear AC810

Lo stesso display permette a volte di configurare l’apparecchio tramite il menu OSD (nome rete Wi-Fi, password, tipo di protezione, parental control, indirizzo IP, ecc.), in maniera più semplice e veloce rispetto alla tradizionale interfaccia web (via browser). Alcuni modem possono essere anche gestiti e monitorati tramite una app per Android/iOS (es.: tpMiFi o Netgear Mobile).

La seconda categoria è quella dei modem/router 4G/5G “fissi”, decisamente più grossi (ma non troppo voluminosi) e molto simili nella forma ai tradizionali modem/router DSL da casa. Sono sprovvisti di batteria e funzionano grazie a un alimentatore esterno (rete 220Vac/12-5Vcc).

Modem 4G “fisso” TPLink
Modem 4G “fisso” TPLink

Alcuni modelli supportano sia le reti mobili 4G/5G (SIM) sia quelle fisse DSL, direttamente (modem+router) oppure in cascata ad un modem DSL (porta WAN – solo router) per sfruttare la connettività mobile solo quando “cade” quella fissa. Sono indicati nelle zone dove scarseggiano (o mancano del tutto) le reti ADSL/FTTC e FWA, quando sono lente e inaffidabili per lavorare, studiare o monitorare la sicurezza di abitazioni, negozi e uffici (sistemi antintrusione, videosorveglianza, ecc.).

Modem/router 4G Netgear “dual-mode” (4G+DSL)
Modem/router 4G Netgear “dual-mode” (4G+DSL)

Quale SIM utilizzare?

La funzione principale dei modem Wi-Fi 4G/5G è di offrire connettività internet a larga banda ma molto spesso permettono anche di ricevere e gestire i messaggi SMS riguardanti il credito residuo, le notifiche di ricarica, ecc.

Funzionano con qualsiasi SIM di qualsiasi operatore, anche con voce e SMS illimitati, ma l’elemento più importante da considerare è il bundle dati, ovvero la quantità di gigabyte a disposizione (es.: 50, 100, 150, 300 GB) nel periodo di tempo predefinito (mese, trimestre, anno, ecc.).

Se intendete utilizzare il modem Wi-Fi 4G/5G solo per comandare da remoto il cronotermostato, la caldaia “smart” oppure uno o più switch domotici nella casa delle vacanze, un’offerta da pochi megabyte o gigabyte al mese sarà più che sufficiente per inviare e ricevere i comandi di accensione, spegnimento, regolazione temperatura, ecc.

Se invece volete navigare su internet, chattare, guardare film e giocare on-line, il bundle dati deve essere proporzionato al consumo dei singoli servizi, ovvero di pochi gigabyte per navigare, giocare, ascoltare musica e scambiarsi messaggi su Whatsapp/Telegram, e tanti gigabyte per le videochiamate, i social multimediali e i servizi on-demand o streaming come Netflix, YouTube e RaiPlay.

Tutti gli operatori mobili propongono offerte “solo dati” a cadenza mensile, semestrale o annuale, adatte per periodi brevi come le vacanze estive o per un anno intero, senza costi fissi (canone di abbonamento) ed anche ricaricabili.

L’offerta più economica di TIM si chiama Supergiga 20 (20GB/mese) e costa 9,99 euro/mensili. Le offerte Supergiga 50 (50GB/mese) e Supergiga 100 (100GB/mese) costano invece 13,99 e 19,99 euro al mese.

Vodafone propone quattro piani Giga Speed in abbonamento o ricaricabili da 20, 50 o 100GB mensili (9,99-19,99 euro) mentre l’offerta di Wind comprende 100GB da consumare entro 3 mesi, ad esempio durante le vacanze estive, al costo di 19,99 euro (una-tantum).

L’offerta più ricca arriva da Iliad, si chiama “Dati 300” ed offre ben 300GB al mese in 4G/5G spendendo solo 13,99 euro.

Alcuni operatori propongono anche soluzioni “combinate” che includono sia la SIM dati (con bundle mensile/trimestrale/annuale) sia il modem Wi-Fi 4G, talvolta ad un prezzo più conveniente rispetto all’acquisto separato.

Classi 4G/5G e Wi-Fi: quali differenze?

I modem/router Wi-Fi più economici, indicativamente quelli nella fascia di prezzo tra i 40 e gli 80 euro, supportano le categorie di connettività mobile e Wi-Fi meno performanti anche se comunque sufficienti alla maggior parte delle applicazioni (anche video Full HD e 4K).

Di norma si collegano alle reti 4G in categoria 3-4 (Cat.3-4) con velocità massima teorica di 100-150 Mbps in download e 50 Mbps in upload.

Principali categorie LTE con relative velocità di download e upload
Principali categorie LTE con relative velocità di download e upload

I modelli di fascia media e alta supportano anche la Categoria 5 (300/75 Mbps) e i profili 4G+ (LTE Advanced – Cat.6-7-8-ecc.) con velocità fino a 300-450-600 Mbps in download e 50-75-100-150 Mbps in upload.

Solo i modem Wi-Fi di fascia “premium” come questo o questo sono compatibili anche con le reti 5G per download ultraveloci (fino a 1,2/1,6 Gbps) ma a costi molto elevati (oltre 400-500 euro).

Anche gli standard Wi-Fi adottati dai modem/router 4G/5G incidono sulla velocità di trasferimento dati (da mobile a wireless), la copertura e l’affidabilità della connessione.

I modelli economici supportano gli standard più vecchi come l’802.11 b/g/n (Wi-Fi 4) con velocità massima di download pari a 150 Mbps sulla sola banda dei 2,4 GHz, spesso sovraffollata ma con eccellenti capacità di propagazione (ampia copertura).

Classi Wi-Fi
Credit: Huawei

Per ottenere prestazioni migliori a meno di 100 euro vi suggeriamo un modem 4G con Wi-Fi ac (Wi-Fi 5 – Dual Band fino a 1200 Mbps teorici) compatibile con le reti Cat.6 (300/50 Mbps) o superiori.

I modelli 5G supportano quasi sempre le reti Wi-Fi ax (Wi-Fi 6) e, molto spesso, offrono anche una porta Ethernet per tutti quei dispositivi senza Wi-Fi (PC desktop, decoder DTT/SAT) e per estendere le connettività “wired” e “wireless” (Ethernet switch, access point Wi-Fi, ecc.).

Una giornata intera con una sola ricarica

La batteria integrata nei modem/router Wi-Fi 4G/5G portatili ha una capacità che varia dai 2000 mAh dei modelli tascabili ed economici ai 6000 mAh di quelli “premium”.

Batteria removibile nel modem Tenda 4G185
Batteria removibile nel modem Tenda 4G185

Con una sola ricarica possono fornire connettività 4G e Wi-Fi per 10-15 ore, arrivando anche a fine giornata con un utilizzo non particolarmente intensivo. La ricarica si effettua via USB (Micro o type C) utilizzando qualsiasi alimentatore compatibile o powerbank.

Per ridurre i consumi e incrementare l’autonomia della batteria, tutti i modem Wi-Fi 4G/5G portatili sono dotati della funzione di risparmio energetico (standby vigile) che spegne alcuni circuiti elettronici in assenza di richiesta di connessione Wi-Fi.

Quale modem acquistare?

Su Amazon, eBay, nei siti e nei negozi di elettronica e telefonia si possono trovare decine di modem Wi-Fi 4G-5G con prezzi, caratteristiche e tipologie di utilizzo differenti.

Per aiutarvi a scegliere il modello che fa per voi abbiamo selezionato cinque modelli 4G, sia portatili che fissi, con prezzi a partire da soli 41 euro.

Tenda 4G185

  • Prezzo: a partire da 40,99 euro (Amazon)
  • Connettività mobile: 4G Cat.4 (max 150 Mbps in download)
  • Connettività Wi-Fi: 802.11 b/g/n a 2,4 GHz (Wi-Fi 4)
  • Numero massimo dispositivi collegabili: 10
  • Display: Sì – LCD 1,44” a colori
  • Batteria/autonomia: 2100 mAh/10 ore
  • Dimensioni: 98x59x15,5 mm
  • Altre info: slot Micro SIM, supporto SMS, accesso Wi-Fi semplificato con scansione codice QR, rete Wi-Fi ospiti

Tenda 4G185 è un modem/router Wi-Fi 4G portatile con un ottimo rapporto prezzo/dotazioni, una soluzione economica ma affidabile per collegare in Wi-Fi fino a 10 dispositivi (smartphone, tablet, decoder, Smart Tv, notebook, ecc.) ovunque sia presente una rete mobile 4G.

Supporta le reti 4G in categoria 4 per una velocità massima di 150 Mbps in download e 50 Mbps in upload. La connettività Wi-Fi supporta lo standard b/g/n monobanda (2,4 GHz – Wi-Fi 4).

Il display LCD a colori fornisce numerose informazioni come il nome della rete mobile/Wi-Fi, il livello segnale, il consumo dati, lo stato delle connessioni Wi-Fi. La batteria ricaricabile ed estraibile ha un’autonomia massima di 10 ore ma è possibile estenderla all’infinito mantenendo collegato il modem ad un alimentatore USB.

Tenda 4G03

  • Prezzo: a partire da 51,32 euro (Amazon)
  • Connettività mobile: 4G Cat.4 (max 150 Mbps in download)
  • Connettività Wi-Fi: 802.11 b/g/n a 2,4 GHz (Wi-Fi 4)
  • Numero massimo dispositivi collegabili: 32
  • Display: No
  • Batteria/autonomia: No
  • Dimensioni: 185x126x60 mm
  • Altre info: porte Ethernet LAN e LAN/WAN, funzione backup/fail over

Soluzione ideale per le seconde case dove manca (o non si vuole mettere) la linea fissa, il Tenda 4G03 è un modem/router da tavolo, elegante, funzionale ed economico.

Può funzionare anche come punto di accesso di “emergenza” e “backup” (porta LAN/WAN) quando cade la linea fissa DSL ed è vitale mantenere attiva la connessione internet per lavoro, studio, sistemi antintrusione e videosorveglianza.

Supporta la modalità 4G LTE Cat.4 (max 150 Mbps in download) e lo standard Wi-Fi 4 (b/g/n a 2,4 GHz) per fornire connettività ad un massimo di 32 dispositivi in contemporanea, anche via LAN (Ethernet). Per applicazioni intensive e performance superiori consigliamo il modello 4G09 (4G Cat.6 300 Mbps e Wi-Fi ac 1200 Mbps – 87,00 euro).

TP-Link M7000

  • Prezzo: a partire da 45,31 euro (Amazon, Monclick)
  • Connettività mobile: 4G Cat.4 (max 150 Mbps in download)
  • Connettività Wi-Fi: 802.11 b/g/n a 2,4 GHz (Wi-Fi 4)
  • Numero massimo dispositivi collegabili: 10
  • Display: No
  • Batteria/autonomia: 2000 mAh/n.c.
  • Dimensioni: 94×56,7×19,8 mm
  • Altre info: gestione via app tpMiFi

M7000 è la “saponetta 4G” economica di TPLink per l’accesso e la condivisione “mobile internet” tra amici, familiari e parenti, in vacanza come in viaggio.

Nonostante alcuni limiti hardware (4G Cat.4 e Wi-Fi b/g/n) è un modem compatto e facile da usare, costantemente aggiornato dall’azienda cinese per migliorare le performance e l’affidabilità.

Le tre spie led segnalano quando il modem è connesso alla rete mobile, lo status della rete Wi-Fi e il livello della batteria. Per ulteriori informazioni, la configurazione generale e la gestione di tutte le funzionalità basta installare e consultare la app tpMiFi (iOS/Android – consumo dati, controllo accessi Wi-Fi, ricezione/invio SMS, ecc.).

D-Link DWR-933

  • Prezzo: a partire da 89,99 euro (Amazon, Mediaworld, Comet)
  • Connettività mobile: 4G Cat.6 (max 300 Mbps in download)
  • Connettività Wi-Fi: 802.11 b/g/n/ac a 2,4-5 GHz (Wi-Fi 5)
  • Numero massimo dispositivi collegabili: 10
  • Display: Sì – OLED da 0,96” con 128×64 pixel
  • Batteria/autonomia: 3000 mAh/14 ore
  • Dimensioni: 98x71x18,8 mm
  • Altre info: porta Micro-USB per ricarica e rete virtuale, slot Micro-SD (max 64GB) per condivisione file, ricezione/stato SMS

D-Link DWR-933 è un modem 4G portatile compatto, leggero e performante, compatibile con le reti LTE Cat.6 per una velocità di download teorica che arriva a ben 300 Mbps.

L’access point Wi-Fi integrato supporta lo standard 802.11 ac su due bande (2,4 e 5 GHz) per migliorare sia la velocità (max 1200 Mbps) che la stabilità della connessione a medio e lungo raggio per un massimo di 10 dispositivi in contemporanea.

Il display OLED monocromatico visualizza il nome dell’operatore mobile, il livello e il tipo di rete, lo stato del Wi-Fi e della sicurezza, il numero dei client connessi, lo stato del roaming e gli SMS. La batteria da 3000 mAh assicura una lunga autonomia (fino a 14 ore) con una sola ricarica via Micro-USB.

Netgear AC797

  • Prezzo: a partire da 182,19 euro (Amazon)
  • Connettività mobile: 4G Cat.13 (max 400 Mbps in download)
  • Connettività Wi-Fi: 802.11 b/g/n/ac a 2,4-5 GHz (Wi-Fi 5)
  • Numero massimo dispositivi collegabili: 32
  • Display: Sì – LCD da 1,77” a colori
  • Batteria/autonomia: 2930 mAh/11 ore
  • Dimensioni: 110x68x15,4 mm
  • Altre info: gestione e controllo via app Netgear Mobile, rete Wi-Fi ospiti con timer opzionale

Il Mobile Hotspot AC797 (AirCard 797) è un modem 4G di fascia medio-alta, capace di eccellenti prestazioni e ricco di funzionalità.

Supporta le reti mobili 4G LTE Cat.13 per una velocità massima di 400 Mbps in download e 150 Mbps in upload, condividendo l’accesso internet tramite Wi-Fi Dual Band ac (2,4/5 GHz – max 1200 Mbps) con un massimo di 32 dispositivi collegati in simultanea.

Il display LCD a colori da ben 1,77” visualizza numerose informazioni sulla connettività mobile/Wi-Fi e sullo stato del modem (operatore, livello segnale/batteria, SSID, password, consumo dati, SMS, ecc.). Per tutte le altre necessità (setup, rete Wi-Fi ospiti, sicurezza, bundle dati a disposizione, ecc.) basta utilizzare la app Netgear Mobile per Android e iOS.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php