<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Smartlife Switcho, l'app di finanza personale per ottimizzare le spese

Switcho, l’app di finanza personale per ottimizzare le spese

Da oggi è disponibile per iOS e Android l’app di finanza personale Switcho, concepita per analizzare, gestire e ottimizzare le spese.

Quanto potremmo risparmiare ogni mese, tra bollette troppo alte, abbonamenti a servizi che non usiamo più o, in generale, spese poco “razionalizzate”? A rispondere a questa domanda arriva Switcho, la startup del risparmio personalizzato, che, dopo aver inviato agli italiani proposte di risparmio per oltre 4 milioni di euro sulle utenze domestiche grazie alla sua piattaforma web, lancia adesso la prima app di finanza personale interamente orientata all’ottimizzazione delle proprie spese.

L’app che suggerisce come risparmiare

L’app di Switcho, infatti, è la prima app di finanza personale che, oltre ad aiutare ad analizzare, classificare e gestire le proprie spese, è in grado di suggerire in modo automatico azioni di risparmio, semplicemente “osservando” le nostre spese. Ma come funziona l’app?

App Switcho

Switcho, innanzitutto, permette di connettere la propria banca attraverso una connessione sicura e protetta fornita dalla banca stessa, in conformità alla direttiva europea PSD2: questo permette all’utente di attivare sul proprio conto corrente tutte le funzionalità dell’applicazione. Una volta collegato il conto corrente, l’app inizia a classificare le spese automaticamente, restituendo innanzitutto all’utente – in tempo reale – la visualizzazione di come si compone il suo budget di spesa mensile (o periodico). L’utente può in questo modo riprendere controllo delle proprie spese, monitorando ad esempio la spesa in food delivery o in utenze.

App Switcho

Ma è dall’analisi automatica da parte dell’algoritmo che si innesca il vero valore aggiunto dell’app, ovvero il suggerimento delle “azioni di risparmio”. Switcho infatti, partendo dall’osservazione delle spese reali, propone di volta in volta all’utente nuove opportunità di risparmio personalizzate – su misura rispetto alla situazione dell’utente – da attivare direttamente via app, delegando tutta l’eventuale burocrazia necessaria al team di Switcho.

Il sistema dell’analisi delle spese

«Con il sistema di analisi delle spese, oggi l’app è in grado di categorizzare tutte le spese e suggerire opzioni di risparmio sulle utenze, in particolare su quelle già ottimizzabili con la nostra piattaforma come luce, gas, internet e telefonia, delegando a noi di Switcho tutta la burocrazia del cambio. L’obiettivo è aggiungere nei prossimi mesi nuove soluzioni di ottimizzazione, come ad esempio le disdette di abbonamenti a servizi che non usiamo più o, al contrario, l’attivazione di piani più convenienti per i servizi che usiamo in modo ricorrente, compresi quelli digitali, da Netflix a Spotify, dal food delivery alle assicurazioni auto– commenta Marco Tricarico, cofounder e CEO di Switcho – Il lancio dell’app è un passo importantissimo per lo sviluppo di Switcho, non solo perché rappresenta una “maturazione” della startup in ottica fintech, ma soprattutto perché ci aiuta ulteriormente a realizzare quella che è stata la nostra missione sin dall’inizio, ovvero aiutare gli utenti a risparmiare sulle proprie spese.»

L’app di Switcho è gratuita ed è disponibile da oggi in versione iOS (https://apps.apple.com/it/app/switcho/id1553281237) e Android.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php