<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Smartphone In prova: Realme 8, lo smartphone 5G più economico

In prova: Realme 8, lo smartphone 5G più economico

Il Realme 8 5G è uno smartphone 5G che viene proposto a un prezzo incredibilmente basso. Del resto, è un fatto inoppugnabile: 199 euro (al momento in cui scriviamo) sono una cifra davvero esigua per un prodotto 5G, che in quanto tale può contare su un orizzonte tecnologico più ampio

Questa convenienza è resa possibile da lancio di processori 5G economici che hanno invaso la scena negli ultimi tempi. In questo caso è il MediaTek Dimensity 700 5G che alimenta il nuovo smartphone di Realme.

Con il suo display da 6,5 ​​pollici, la finitura in plastica e il sistema di telecamere a lunghezza focale singola, non ci sono dubbi: il Realme 8 5G non si candida certo alla posizione di miglior cameraphone del 2021.

Premesso questo, la caratteristica principale e più gradita del Realme 8 5G è il suo bilanciamento. Si tratta di un prodotto che, senza eccellere in nulla, ha anche ben pochi punti deboli. Inoltre, giova ricordare che parliamo di un prodotto dal costo di solo 199 euro, e il rapporto prezzo/prestazioni è davvero notevole.

Un punto a favore è senza dubbio la batteria: ben 5000 mAh. Siamo riusciti senza particolare sforzo a fare un giorno e mezzo di utilizzo, ma in una situazione di necessità a nostro avviso è possibile superare agilmente i due giorni senza ricarica.
In solo standby il prodotto di Realme rimane acceso per oltre una settimana. Il lavoro del chipset a testimonianza della buona ottimizzazione

A proposito di ricarica, il Realme 8 5G supporta al mix un’enorme batteria da 5000 mAh e una ricarica rapida da 18 W, per non parlare di una custodia nella confezione, e se sei a corto di fondi ma hai voglia di rendere a prova di futuro la velocità dei tuoi dati mobili o desideri un hotspot 5G come secondo smartphone , il Realme 8 5G potrebbe essere solo il biglietto.

Tieni presente, tuttavia, che esiste anche una versione 4G del telefono che viene venduta in modo molto confuso solo come Realme 8 4G . Questo è ironicamente un telefono più costoso, ma nonostante non offra velocità di dati mobili 5G all’avanguardia, aggiunge uno schermo AMOLED e una fotocamera ultrawide.

Realme 8 5G: come si presenta

Il Realme 8 5G non è né troppo grande né troppo piccolo, con uno spessore di 8,5 mm, con uno schermo da 6,5 ​​pollici e un peso di 185 grammi.

Le plastiche sono di buon livello; ad uno sguardo superficiale potrebbero sembrare vetro, ma il tatto toglie subito ogni dubbio.

Lo smartphone di casa Realme ha anche un peso che gli conferisci un feeling superiore a quello che il suo street price suggerisce. Il design non fa certo gridare al miracolo, risultato piuttosto convenzionale nelle forme e nella nocca che integra la fotocamera frontale.

realme
La dotazione completa del Realme 8 5G . Foto scattata con Canon EOS 850D

Come molti cellulari a basso costo, il Realme 8 5G include un jack per cuffie accanto alla porta USB-C del telefono. Il lato destro è dove il produttore ha posizionato il pulsante di accensione.
Pulsante che, in questo caso, svolge una doppia funzione: è anche il lettore di impronte digitali.
Sul lato sinistro, trovano posto lo slot dual-SIM e uno slot per schede microSD, supportate fino al taglio da 1 Tbyte.

Il display: buono senza eccellere

Combinando una dimensione dello schermo da 6,5 ​​pollici e una risoluzione di 2400 x 1080 punti, le specifiche parlano da sole: il Realme 8 5G sfoggia oltre 400 pixel in ogni pollice dello schermo.
la nitidezza del display è sicuramente un punto forte di questo smartphone, che ci ha favorevolmente impressionato.

Per contenere i costi, Realme ha optato per la tecnologia IPS.
Una scelta che favorisce l’angolo di visuale, ma non offre sicuramente la stessa resa cromatica degli schermi AMOLED.

refresh rate
Le impostazioni del refresh rate

Con una luminosità fino a 600 nit, la visione all’aperto è gestibile nella maggior parte degli ambienti. In pieno sole lo schermo è ancora visibile, anche se con oggettive difficoltà. Il display a 90 Hz è sempre fluido per quanto riguarda l’interfaccia.

Tuttavia, non molte app sfruttano questo refresh rate, riducendo la frequenza di aggiornamento dello schermo a 60 Hz gli angoli di visualizzazione sono decenti al prezzo del telefono e, in generale, come pacchetto, il design e lo schermo controllano tutte le scatole indispensabili.

Realme 8 5G: fotocamere

realme 8 5g fotocamere
Il gruppo di ottiche. Foto scattata con Canon EOS850D

La fotocamera principale del Realme 8 5G è dotata di un sensore Samsung GM1 da 48 MP con un campo visivo equivalente di 26 mm.
Abbinato a un obiettivo a sei elementi f / 1.8, per un telefono di fascia medio-bassa, le specifiche della fotocamera sono più che dignitose.

Meno impressionanti sono i sensori di accompagnamento della fotocamera principale.
C’è un sensore di profondità monocromatico da 2 MP e una fotocamera macro a fuoco fisso da 2 MP con una lunghezza focale di 4 cm. Una peculiarità che rende quest’ultima non molto utile. Di fatto abbiamo ottenuto risultati migliori (e più facilmente) con la fotocamera principale.

Fotocamera posteriore a parte, la fotocamera frontale del telefono sfoggia una risoluzione di 16 MP e racchiude un grandangolo da 25 mm abbinato a un’apertura f / 2.1 e un obiettivo a cinque elementi.

Display Realme
Il display del Realme 8 5G. Foto scattata con Canon EOS 850D

Le modalità di scatto includono Notte, Video, Foto, Ritratto, modalità fotocamera da 48 MP, Panorama, Slo-mo, Scanner di testo, Time-lapse, Ultra macro e modalità Pro. Con quest’ultima opzione attiva si può impostare manualmente l’ISO fino a 6400, e il tempo di scatto più lungo arriva a 32 secondi.
Non è possibile salvare le foto in formato Raw.

Prestazioni della fotocamera

Il sensore principale di Realme 8 5G è molto valido per un telefono economico e questo valorizza la fotocamera nel suo insieme. I dettagli in ambienti ben illuminati sono forti, bilanciati in modo impressionante contro una profondità di campo relativamente ridotta.

Anche quando le luci si abbassano, Realme 8 5G fa un buon lavoro in modalità automatica, con risultati solo leggermente morbidi e con la modalità notturna attivata, i dettagli dell’immagine migliorano.

Foto Macro
Uno scatto con l’obbiettivo macro

Il colore e la saturazione nelle foto scattate con la fotocamera del telefono non sono sempre le più naturali.
Ciò è particolarmente vero quando scegliamo di utilizzare la modalità AI. Come con altri smartphone, anche il Realme 8 5G riesce a riconoscere un’ampia gamma di soggetti.
Nuvole, piante, animali sono solo alcuni esempi correttamente riconosciuti e a cui vengono applicate le relative opzioni.

Foto realme 8 5g
Il filtro AI carica i rossi in misura eccessiva

Il punto è che, e anche questo non è una rarità, l’AI applica con fin troppa decisione i filtri e le regolazioni corrispondenti. Senza dubbio gli scatti con AI restituiranno tinte molto forti, e colori decisi, ma non troppo naturali.

Se siete in cerca di foto ad effetto, magari per Instagram o Facebook, l’AI potrebbe fare al caso vostro, Se invece il vostro scopo è ottenere la rappresentazione più fedele del soggetto, allora il nostro consiglio è di farne a meno. Le foto scattate con l’opzione 48 MP a nostro avviso non offrono grandi vantaggi; in ambienti poco luminosi la presenza del rumore digitale è chiaramente visibile negli scatti.

I video vengono registrato fino alla risoluzione Full HD a 30 fps sul Realme 8 5G. Non proprio lo stato dell’arte in questo settore; i 60 frames al secondo e perfino il 4K sono oggi molto diffusi, anche su terminali di fascia media.
Detto questo, le riprese del telefono sono ben stabilizzate, nonostante la mancanza di un sistema OIS.

Realme 8 5G: specifiche aggiuntive

Spinto dal MediaTek Dimensity 700 5G, il Realme 8 5G è perfettamente adatto allo streaming di video per ore e ai giochi 2D o 3D di base. Precisiamo per correttezza che l’esemplare che abbiamo ricevuto per la recensione è dotato di 8 Gbyte di Ram, ma nel mercato italiano verrà distribuito solo con tagli da 4 o 6 Gbyte

Lo smartphone sfrutta Android 11 e l’interfaccia realme UI 2.0. L’esperienza d’uso dell’interfaccia utente è molto simile a quella Android Stock. Sebbene il gradimento di una user interface sia molto soggettiva, abbiamo apprezzato la fluidità e l’essenzialità della realme UI 2.0, personalizzabile con i temi scaricabili dallo Store di Realme

Versione android

Con 64 GB o 128 GB di spazio di archiviazione e il supporto per schede microSD che può aumentare quel numero di 1 TB in più, siamo certi che ben difficilmente un utente avrà problemi di sorta da questo punto di vista.

I già citati 5000 mAh della batteria sono un punto a favore, e grazie anche al lavoro svolto dal chipset Mediatek l’autonomia è più che soddisfacente. L’audio non è un punto di forza del realme 8 5G; senza altoparlanti stereo e con un suono abbastanza piatto non farà gridare al miracolo gli appassionati di musica.

Realme 8 5G: verdetto

lettore impronte Reakme 8 5G
Il pulsante di accensione e lettore di impronte digitali. Foto scattata con Canon EOS 850D

Il punto forte di questo smartphone rimane il rapporto prezzo/prestazioni, tuttavia non è certo l’unico punto a favore. Batteria più che generosa, display a 90 Hz, e fotocamera principale svolgono il proprio dovere meglio di quanto ci si potrebbe attendere.

Ci sarebbe piaciuto vedere una fotocamera ultra grandangolare, e la fotocamera macro potrebbe anche non essere presente: la focale fissa la rende semplicemente inutile.

Detto questo, per chiunque cerchi uno smartphone economico che scatti foto pensate per i social, il Realme 8 5G non deluderà affatto e aspettative.

L’interfaccia Realme UI 2 è veloce, senza rallentamenti, e offre un livello di personalizzazione adeguato alle esigenze di gran parte degli utenti. Il lettore di impronte digitale  è sorprendentemente rapido e preciso, anche in funzione delle esigue dimensioni.

Il MediaTek Dimensity 700 5G garantisce una buona longevità tecnologica allo smartphone, grazie al supporto alle reti mobili di quinta generazione. I materiali plastici utilizzati restituiscono un feeling di solidità rassicurante.

Fra i lati negativi, lo schermo IPS non regge il confronto con i competitor AMOLED. Si sente l’assenza di un obbiettivo grandangolare, sostituito in questo caso dal ben poco utile macro a focale fissa. L’altoparlante non manca di potenza, ma la qualità dell’audio è appena nella media.

In sintesi, abbiamo apprezzato non poco il Realme 8 5G. Prestazioni, solidità e autonomia ne fanno un prodotto che vale senza dubbio i 199€ di listino, e probabilmente anche qualcosa di più. Chi cerca un prodotto top deve necessariamente guardare altrove, ma non è sicuramente questo il target di realme per questo smartphone.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php