<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home Quale decoder comprare per ricevere TV e radio SAT senza abbonamenti

Quale decoder comprare per ricevere TV e radio SAT senza abbonamenti

L’esigenza
Mi interessa esplorare l’offerta televisiva satellitare, con un decoder economico e semplice da usare. Però non voglio spendere soldi per Sky o altre pay-tv.

La proposta di EuroSat: Decoder SAT Zapper

COSA FANNO

  • Sintonizzano i canali Tv/Radio satellitari che trasmettono in chiaro (gratuiti)
  • I modelli con un secondo tuner DVB-T2 sintonizzano anche i canali Tv/Radio DTT (sempre in chiaro)
  • La maggior parte dei modelli permette anche di registrare i canali Tv/radio sintonizzati (funzione PVR) e di gestire qualsiasi impianto di ricezione (fisso, Dual Feed, Multi Feed, motorizzato, centralizzato, ecc.)
  • I modelli di nuova generazione offrono anche funzionalità connesse (IPTV e varie app – es.: Meteo, News, web Radio, Mappe, ecc.)

COSA NON FANNO

  • Non supportano i canali a pagamento come quelli di Sky e tivùsat
  • Non supportano i servizi interattivi, VOD e OTTV come RaiPlay e Mediaset Play

QUANTO COSTANO 

  • Dai 30 ai 60 euro (prezzo indicativo)

I decoder zapper con sintonizzatore DVB-S/S2 si comportano esattamente come quelli DVB-T/T2 ma, invece dei canali terrestri, possono ricevere quelli satellitari attraverso l’antenna parabolica. Nel corso degli ultimi anni, i modelli compatibili solo con le trasmissioni a definizione standard (SD) sono stati prima affiancati e poi sostituiti da quelli HD, i prezzi hanno subito un netto calo mentre le funzionalità e le dotazioni si sono moltiplicate.

Quasi tutti i modelli in vendita sono compatibili con gli standard e le tecnologie attuali (DVB-S/S2, MPEG-2 e MPEG-4). Pochi modelli supportano anche l’HEVC (sempre più adottato dai canali Sat) e il DVB-S2X, ovvero la versione evoluta dello standard S2 utilizzata principalmente dai canali di servizio.

I modelli più essenziali si limitano a sintonizzare i canali automaticamente o manualmente, anche con la comoda funzione Blind Scan che scansiona la banda satellitare pur senza conoscere i parametri di trasmissione, mettono a disposizione alcune liste canali preferite, la EPG e le funzioni Parental Control per bloccare la visione di determinati canali e contenuti (es.: film vietati ai minori). Inoltre supportano la stragrande maggioranza degli impianti satellitari come Mono Feed, Dual Feed, Multi Feed, motorizzati e centralizzati. Molto spesso sono presenti anche il PVR (registrazione), il Timeshift (pausa intelligente) e il Mediaplayer, tutti operanti con chiavette o hard disk collegati alla porta USB.

I modelli più avanzati supportano anche i servizi connessi come i canali IPTV, le web Radio, le mappe di Google e i video di YouTube, il controllo da remoto via app (che trasforma lo smartphone in un telecomando touchscreen), la connettività Wi-Fi on board oppure opzionale (con dongle USB).

Alcuni modelli possono essere riprogrammati con un firmware “alternativo”, non ufficiale e quasi sempre illegale, che consente di emulare le stesse funzionalità di un CAS Box senza però poter inserire alcuna smart card: la decodifica avviene infatti grazie al database delle chiavi di accesso ai canali pay-tv, preprogrammato e aggiornabile.

Anche gli zapper satellitari possono beneficiare del Bonus TV di 50 euro (www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/comunicazioni/bonus-tv).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php