<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1126676760698405&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Home TV Digitale terrestre HD Z-Book per la TV del futuro e la tutela dei consumatori

HD Z-Book per la TV del futuro e la tutela dei consumatori

HD Forum Italia e Tivù a sostegno della Tv dei prossimi anni ed i relativi switch-off con passaggio all’MPEG-4 nel settembre 2021 e al DVB-T2 a giugno 2022hanno pubblicato l’HD Z-Book DTT Platform contenente i requisiti minimi per i ricevitori di base HD DTT, i cosiddetti “set-top box zapper”.

L’iniziativa nasce per garantire le caratteristiche tecnico qualitative e i requisiti di minima dei ricevitori a tutela di tutti i consumatori che nei prossimi mesi dovranno dotarsi di un apparecchio decodificatore per la corretta ricezione del segnale televisivo terrestre di nuova generazione.

L’aspetto chiave di questa transizione è nel fatto che i nuovi ricevitori dovranno essere compatibili con tutte le combinazioni di codifica/trasmissione previste e relative segnalazioni: H.264/AVC prima su DVB-T, poi H.264/AVC su DVB-T2 e infine H.265/HEVC su DVB-T2.

Requisiti minimi per gli zapper

L’HD Z-Book mira specificamente a coprire i requisiti minimi per gli zapper DTT HD. Altri dispositivi come iDTV e set-top box UHD non rientrano nel campo di applicazione. Per qualsiasi altro dispositivo diverso dagli zapper HD DTT o per qualsiasi altra funzionalità degli zapper HD DTT che eccede i requisiti minimi stabiliti in questo volume, si fa riferimento all’UHD Book 2.0 pubblicato da HD Forum Italia. L’obiettivo finale di questi requisiti minimi è che gli zapper HD DTT dovranno garantire la continuità del servizio, attraverso la compatibilità con le trasmissioni DVB-T e DVB-T2, la compatibilità con le compressioni del profilo H.264/AVC e H.265/HEVC Main 10 utilizzato per i servizi HD, l’uso corretto dei descrittori LCN trasmessi dalle emittenti per uniformare l’esperienza utente in tutto il territorio nazionale e la resistenza alle interferenze da LTE nelle sezioni di spettro 800MHz e 700MHz.

L’iniziativa “Bollino tivù zapper”

Tivù promuove l’iniziativa Bollino tivù zapper per contraddistinguere sul mercato i decoder zapper che implementano i requisiti tecnici minimi contenuti nello Z-Book DTT Platform ed offrire una garanzia di qualità di prestazioni tecniche a tutte le emittenti televisive nazionali e locali, e assicurare  ai consumatori l’acquisto di un decoder con funzionalità tecniche per una buona fruizione del segnale televisivo di nuova generazione. Le aziende produttrici di set top box che sceglieranno di sottoporre i loro prodotti ai test tecnici effettuati nei laboratori di Tivù, potranno, al raggiungimento dell’esito positivo della verifica tecnica, apporre ed utilizzare il Bollino tivù zapper sui loro decoder.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php