Home Smart Q&A In vacanza con la parabola? Ecco come fare

In vacanza con la parabola? Ecco come fare

Dieci domande su come utilizzare la parabola satellitare anche in vacanza: kit in valigetta, antenne fisse e motorizzate, treppiedi, soluzioni e consigli per il puntamento. Avete qualche ulteriore dubbio? Leggete i nostri articoli dedicati (qui e qui) oppure scriveteci per ottenere le risposte dai nostri esperti.

Ho un caravan ma non voglio montare una parabola fissa. Quali alternative mi consigliate?

parabola caravan
Credit: Megasat

Esistono due soluzioni altrettanto valide e molto più economiche: la classica parabola da tetto/balcone e il kit trasportabile in valigetta.

Entrambe permettono di ricevere tutti i canali in chiaro o codificati (dipende dal decoder) di uno o due satelliti come Hotbird 13° Est e Astra 19,2° Est, non richiedono predisposizioni, si possono spostare a piacimento ed utilizzare anche nelle case vacanze in affitto.

Come è fatto un “kit satellitare in valigetta”? Quanto costa?

Componenti di un kit di ricezione satellitare da campeggio
Componenti di un kit di ricezione satellitare da campeggio (Credit: Megasat)

Un kit satellitare in valigetta costa tra i 50 e i 200 euro e comprende solitamente un’antenna parabolica in acciaio da 35-45 cm, un LNB universale, una base a ventosa ed un morsetto per il fissaggio della parabola su tetto, pareti o vetri di caravan, camper oppure automezzi, un braccio di sostegno, una piastra oppure un collarino per il fissaggio a muro, palo, albero oppure tavolo, qualche metro di cavo coassiale preinstestato con connettori F, vari accessori (come la bussola) e la ferramenta necessaria all’assemblaggio ed all’installazione.

Sistemi di fissaggio parabola da campeggio
Sistemi alternativi per il fissaggio delle parabole da campeggio

Il tutto è racchiuso in una valigetta leggera e compatta da riporre nella stiva del camper e del caravan oppure nel bagagliaio dell’automobile.

La piccola parabola di questi kit è adatta a ricevere solo i satelliti più forti (es.: Hotbird 13° Est) e in condizioni meteo e di installazione ottimali (cielo perfettamente visibile e senza nubi, cablaggi corti, puntamento perfetto, ecc.).

Alcuni kit includono anche il decoder zapper HD, altri ne sono sprovvisti per contenere i costi e lasciare all’utente la piena libertà di scelta tra zapper, CAS Box, decoder tivùsat o Sky.

Mi interessa la soluzione “parabola tradizionale”: cosa devo comprare?

Componenti di un kit di ricezione sat
Componenti di un kit di ricezione satellitare da casa e camping

Innanzitutto, per ragioni di ingombro, consigliamo di acquistare una parabola da 60 cm di diametro, più compatta e facile da trasportare rispetto a quella da 80 cm. Costa poche decine di euro ed è disponibile in varie forme e materiali (ovale, quadrata, pentagonale, alluminio, acciaio, ecc.).

Oltre alla parabola bisogna acquistare un convertitore LNB di tipo universale (meno di 10 euro come questo) e una matassa di cavo coassiale della lunghezza necessaria (10-15 metri possono bastare) possibilmente già intestata con i connettori F come questa.

Su Amazon e ebay è possibile trovare vari kit preparati dagli stessi venditori che comprendono tutto il necessario per l’impianto satellitare di casa o campeggio.

Come faccio a posizionare la parabola da tetto/balcone in campeggio o nella casa vacanze in affitto?

Il posizionamento della parabola dipende dal luogo e dai tempi di permanenza. Se trascorrete le vacanze in campeggio (caravan, camper, tenda, bungalow, ecc.), la soluzione migliore è un treppiede sul quale posizionerete la parabola.

Treppiede per parabola satellitare
Treppiede per parabola satellitare (Credit: Maxview)

I treppiedi sono realizzati in acciaio o alluminio per utilizzi sporadici (low-cost) o intensivi (professionali), si montano e smontano facilmente (alcuni sono anche ripiegabili) e si possono acquistare online oppure dai rivenditori di materiali e soluzioni per il campeggio.

Sono facili da spostare all’occorrenza (es.: cambio piazzola o campeggio) e idonei anche per posizionare la parabola su balconi o terrazzi delle case vacanze in affitto.

Per queste ultime esistono soluzioni alternative altrettanto pratiche ed economiche come la staffa da ringhiera o il palo a “L” con fissaggio a morsetto, più stabili e sicuri del treppiede se la permanenza è di almeno 2-3 settimane.

Staffa Megasat da balcone per parabola

Esistono soluzioni più “discrete” e “mimetizzabili” rispetto alla classica parabola ovale?

Sì. Le parabole piatte sono molto più compatte, sottili e discrete di quelle ovali (offset) grazie all’assenza del braccio di sostegno dell’LNB (il convertitore è integrato). Può essere fissata a treppiedi, pali e staffe da balcone o finestra.

Parabola piatta Selfsat
Parabola piatta Selfsat

Ha prestazioni simili a quelle di un’antenna ovale da 50-60 cm, può ricevere gli stessi satelliti (anche Dual-Feed) con una o più uscite (universali, SCR, dCSS) ed è anche mimetizzabile con gli appositi adesivi che “simulano” il cielo, un vaso di fiori, una siepe, i mattoni della facciata, ecc.

Come faccio a far passare il cavo coassiale dall’esterno all’interno di casa, roulotte o camper?

Il cavo coassiale può essere fatto passare attraverso porte, finestre o porte-finestre ma solo se lasciate leggermente aperte. Se preferite tenerle chiuse per varie ragioni (freddo, caldo, insetti, rumore, ecc.) e non volete “bucare” il vostro camper o caravan, potete far passare il cavo attraverso le griglie di ventilazione (come quella del frigorifero) oppure dai fori predisposti sul pavimento (es.: impianto elettrico).

Se preferite qualcosa di più semplice e temporaneo vi consigliamo i passacavi piatti e flessibili come questo: basta posizionarli sul profilo del serramento (finestra o porta-finestra di casa) o appoggiarli alla guarnizione in gomma (finestrino o porta camper/caravan) e collegarli tra i due cavi coassiali destinati al decoder/Tv (interno) e alla parabola (esterno).

Passacavo piatto e flessibile per porte, finestre e portefinestre
Passacavo piatto e flessibile per porte, finestre e portefinestre

I passacavi piatti sono disponibili in diverse misure (20-30 cm) anche con cuscinetto adesivo per mantenerli in posizione così da impedire eventuali spostamenti accidentali.

Esistono parabole da campeggio “automatiche” che si regolano e puntano da sole? Costano molto?

Sì. Le antenne portatili a puntamento automatico rappresentano una soluzione intermedia tra le parabole fisse manuali (molto economiche) e quelle automatizzate da tetto (molto costose).

Permettono di risparmiare sui costi di installazione, si puntano in pochi secondi verso il satellite desiderato ma costano molto di più rispetto a quelle fisse manuali.

Per un’antenna portatile automatica come la Teleco ActivSat Smart bisogna infatti spendere circa 1000 euro (contro i 50-100 euro di una parabola fissa), in parte giustificati dalla presenza di una centralina elettronica interna che gestisce i movimenti della parabola, memorizza fino a 16 satelliti con puntamento diretto e ne impedisce il furto (con sirena opzionale).

Parabola automatica Teleco ActivSat Smart
Parabola automatica Teleco ActivSat Smart

La centralina si può comandare anche dallo smartphone (app) tramite Bluetooth con funzioni aggiuntive come la bussola digitale, la regolazione di Skew (rotazione LNB), la scelta del satellite e delle modalità di ricerca.

Teleco ActivSat Smart è disponibile nelle versioni con disco in acrilico trasparente da 65 e 85 cm oppure flat da 53×53 cm, LNB con uscita singola o doppia (Twin).

Come faccio a puntare la parabola in campeggio?

Prima di puntare la parabola è bene sapere che alberi, muri o nubi spesse possono attenuare il segnale fino a impedire la ricezione anche dei satelliti più potenti. Per questo motivo è fondamentale procedere solo quando il cielo è sereno o poco nuvoloso e spostare la parabola in un luogo aperto nel caso in cui il “sud” (ovvero il punto nel quale si concentrano i satelliti più interessanti come Hotbird 13° Est e Astra 19,2° Est) sia nascosto dietro gli alberi.

Prima di tutto procuratevi una bussola (anche quella digitale dello smartphone) oppure una app come DishPointer (Android/iOS) e Eutelsat Satellite Finder (Android/iOS) per trovare un luogo adatto dove poter osservare il cielo verso sud, più precisamente in un punto intermedio tra l’orizzonte e lo zenit.

Schermate app Eutelsat Satellite Finder
Schermate app Eutelsat Satellite Finder

Poi individuate il polo sud magnetico e spostate la parabola a sinistra (se la state guardando da dietro) oppure a destra (se avete di fronte il braccio porta-LNB) di 13 gradi per Hotbird oppure di 19,2 gradi per Astra.

Posizione dei satelliti Hotbird lungo la Fascia di Clarke
Posizione dei satelliti Hotbird lungo la Fascia di Clarke

L’altezza del satellite nel cielo rispetto all’orizzonte varia a seconda della località (ad esempio 40,5° nell’Isola d’Elba, 39,2° a Rimini, 41,8° a Ostia, 43,2° a Otranto, ecc.). Si calcola facilmente e in pochi secondi grazie ai siti web come questo o alle app viste sopra per poi essere riportato sulla scala graduata della parabola (elevazione).

Regolazione dell’elevazione della parabola
Regolazione dell’elevazione della parabola

A questo punto accendete il Tv, il decoder o il misuratore di campo e sintonizzate un canale “sicuro” che trasmette dal satellite Hotbird come Rai 1 (10,992 GHz, polarità V, SR 27500, FEC 2/3) e selezionate la schermata con le barre di livello e segnale (solitamente quella di ricerca automatica o “info”).

Barre di livello e qualità del segnale satellitare ricevuto da Tv/decoder
Barre di livello e qualità del segnale satellitare ricevuto da Tv/decoder

Spostate leggermente la parabola a destra/sinistra e in alto/basso fino ad ottenere il massimo livello e la migliore qualità possibili, poi guardate le immagini trasmesse dal canale e assicuratevi che non appaiano squadrettamenti o blocchi. Per ulteriori dettagli sulla procedura di puntamento vi consigliamo di leggere questo articolo.

Posso seguire la stessa procedura anche se metto l’antenna sul balcone della casa in affitto?

parabola balcone
Parabola installata sul balcone (Credit: vecteezy.com)

Sì. La procedura riportata sopra è valida per qualunque luogo e tipo di installazione, anche quando si vuole mettere la parabola sul balcone o sul tetto della propria casa o di quella in affitto per le vacanze.

L’importante è individuare il balcone, il terrazzo o la parte del tetto rivolti verso sud e senza palazzi, alberi o muri troppo vicini che potrebbero attenuare il segnale fino ad impedirne la ricezione.

Un amico che usa la parabola in campeggio fa spesso fatica a puntare i satelliti. Esistono apparecchi che facilitano questa operazione?

Sì. Esistono apparecchi che rendono più semplice e veloce l’operazione di puntamento, soprattutto quando si è da soli e si cambia spesso luogo di ricezione.

I più semplici ed economici (15-30 euro) si chiamano “Sat-finder” e permettono solamente di rilevare il segnale catturato dalla parabola mostrandolo su un indicatore analogico (lancetta) o digitale (display).

Sat-finder HB-Digital SET

Spendendo qualcosa in più (50-150 euro) si può acquistare un misuratore di campo palmare “low cost”, poco preciso per un utilizzo professionale ma più che sufficiente per questi scopi.

Misuratore di campo KKnoon Sat-Finder V9
Misuratore di campo palmare KKnoon V9

Per conoscere meglio i misuratori di campo hobbistici vi invitiamo a leggere questo articolo di approfondimento con la guida all’acquisto dei modelli scelti per voi.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php