Home TV 80 pollici e oltre: LCD, OLED o Laser TV?

80 pollici e oltre: LCD, OLED o Laser TV?

Il vostro motto è “big is better” e non vi accontentate un Tv da 75”? Ecco le migliori soluzioni oltre gli 80 pollici fino ad arrivare a 100-150 pollici. Non solo televisori ma anche Laser TV più compatti ed economici.

Negli scorsi mesi abbiamo dedicato ai televisori diversi articoli e guide all’acquisto, suddivisi per polliciaggi e ambiti d’utilizzo (salotto, cucina, camera da letto, ecc.).

Abbiamo iniziato con i tagli più piccoli (19”-24”), ideali per la cucina, proseguendo con quelli medi, grandi e molto grandi (32”, 43”, 55”, 65” e 75”) per camere da letto, salotti, taverne e open-space.

Questa volta vogliamo spingerci oltre ed esplorare quella che, a tutti gli effetti, è una nicchia di mercato molto interessante: i televisori (o meglio “gli schermi”) oltre gli 80 pollici.

TV, videoproiettore o “ibrido”?

Anche se un televisore da 75 pollici, con i suoi 190 cm di schermo (diagonale), 170 cm di larghezza e 100 di altezza, ha già tutte le carte in regola per ricreare in casa la stessa emozione e lo stesso coinvolgimento della sala cinematografica, esistono situazioni e ambienti dove uno schermo più ampio è sicuramente di grande impatto.

In questi casi gli esperti consigliano un videoproiettore (vedi il nostro articolo di approfondimento e la guida all’acquisto) ma non sempre questa soluzione viene accolta positivamente dagli utenti e facile da installare.

Il fascino dello schermo “solido”, utilizzabile di giorno e di notte con qualsiasi condizione di luce, facile da posizionare e installare senza bisogno di predisposizioni (cablaggi segnale, alimentazione, ecc.) è ancora irresistibile per la maggior parte delle persone.

TV Sony Mini Led X95K da 85 pollici
TV Sony Mini Led X95K da 85 pollici

Per accontentarle abbiamo preparato un vademecum dedicato proprio a questi prodotti, non solo Tv tradizionali LCD, QLED e OLED ma anche sistemi di proiezione LCD e DLP con luce led o laser a tiro corto (Laser TV).

Nei prossimi anni arriveranno in ambito consumer anche gli schermi componibili come The Wall di Samsung con tante “mattonelle” dotate di migliaia di diodi luminosi (non pixel LCD o OLED) per di regalare immagini di altissima qualità in formato 4K e 8K fino a 150-200 pollici.

Schermo componibile Samsung The Wall
Schermo componibile The Wall (Credit: Samsung)

Da 1.500 a oltre 20.000 euro

Al crescere delle dimensioni dello schermo, le proposte del mercato si fanno meno numerose e i prezzi, ovviamente, crescono esponenzialmente.

Tuttavia, gli schermi oltre gli 80” non sono più, come in passato, uno status-symbol riservato ai ricchi proprietari di ville hollywoodiane. Anche se i modelli “ultra top” in formato 8K hanno prezzi paragonabili a quelli di un SUV di segmento B-C (25-30 mila euro), la stragrande maggioranza dei modelli si posiziona nella fascia tra i 3 mila ed i 9 mila euro.

Attenzione alla distanza di visione

Se con i piccoli polliciaggi (tipicamente 43” e 55”) non è sempre facile stare abbastanza vicini allo schermo per cogliere i dettagli delle immagini 4K, per quelli oltre gli 80” il problema è esattamente opposto ma solo con le risoluzioni più basse (HD e Full HD).

Come abbiamo spiegato in questo articolo, la distanza di visione è un fattore importante per godere dei benefici della risoluzione 4K ma senza percepire il reticolo dei pixel (effetto zanzariera) che compongono le immagini.

È necessario quindi stare abbastanza vicini allo schermo per cogliere i dettagli ma non troppo vicini per evitare di vedere i singoli pixel.

Grafico rapporto distanza di visione - dimensioni schermo

Come si evince da questo grafico, uno schermo da 85 pollici richiede una distanza massima di 2,5-3 metri se trasmette contenuti in 4K e 1,5-2 metri se in 8K. Con il formato Full HD si può stare tranquillamente anche a 4-5 metri di distanza. A polliciaggi superiori (90”, 100”, 110”, ecc.), la distanza di visione ottimale aumenta proporzionalmente.

LCD a meno di 2000 euro, QLED e OLED dai 3000 in su

La tecnologia dello schermo è il principale elemento discriminante tra i Tv oltre gli 80” di fascia bassa (sotto i 2000 euro) e quelli di fascia media, medio-alta e alta (dai 2500-3000 euro fino a oltre 7000-8000).

Se il vostro budget è inferiore a 2000 euro dovete necessariamente accontentarvi di uno schermo LCD “standard” e di prestazioni mediocri in termini di qualità, luminosità e contrasto delle immagini.

Spendendo qualcosa in più (2000-2500 euro) potete ottenere risultati migliori grazie ai modelli entry-level con Quantum Dot come i QLED di Samsung e i NanoCell di LG.

Per un buon televisore QD oltre gli 80 pollici i prezzi variano tra i 3000 e i 5000 euro ma possono toccare anche i 7000-8000 euro se lo schermo è 8K e infarcito di tecnologie di primissimo livello (local dimming avanzato, retroilluminazione Mini Led – vedi sotto).

TV Samsung Neo QLED
TV Samsung Neo QLED

Se potete permettervi di spendere almeno 5000 euro e volete il meglio della tecnologia attualmente disponibile, il nostro consiglio è di acquistare un televisore OLED, l’unico capace di catapultare lo spettatore nella scena di un film e di una serie Tv, fargli vivere la stessa emozione di uno stadio durante una partita o un concerto, grazie alle immagini con effetto 3D naturale, ricche di colori e con un nero assoluto.

Anche per gli OLED vale lo stesso discorso fatto per i Quantum Dot: nella fascia tra i 5000 e i 6000 euro troviamo i modelli entry level mentre per un top di gamma da almeno 85” bisogna spendere almeno 8000-9000 euro.

Per un approfondimento sulle tecnologie dei pannelli Tv vi consigliamo di leggere gli articoli pubblicati qui e qui.

Retroilluminazione, processore video e HDR: mai sottovalutarli

Come già spiegato in occasione degli articoli dedicati ai televisori da 65 e 75 pollici, la tecnologia e la modalità di retroilluminazione dei pannelli LCD e Quantum DOT sono di fondamentale importanza per ottenere immagini di alta qualità su schermi molto grandi.

I pannelli LCD da 80 pollici e oltre di fascia bassa e medio-bassa utilizzano il sistema Edge Led (illuminazione laterale) che generano una luminosità poco potente e non uniforme, con neri sbiaditi e aloni di luce nelle scene più buie per la scarsa omogeneità del sistema di retroilluminazione.

Confronto tra sistemi di retroilluminazione Edge Led e Full Array
Confronto tra sistemi di retroilluminazione Edge Led e Full Array

Per una luminosità potente e uniforme su tutta la superficie dello schermo e immagini ben contrastate servono sistemi di retroilluminazione più precisi, potenti e sofisticati come i Full Array (meglio se con Local Dimming) oppure i Mini Led di ultima generazione con migliaia di led posizionati dietro al display a cristalli liquidi.

Tecnologia Mini Led con Quantum Dot
Tecnologia Mini Led con Quantum Dot

Anche il processore video ha un ruolo importante, addirittura fondamentale negli schermi più grandi e con risoluzione 8K.

Gli oltre 8 milioni di pixel di un’immagine 4K e i 32 milioni dell’8K meritano un processore potente e di ultima generazione, meglio se dotato di intelligenza artificiale per regalare immagini dettagliate e realistiche anche quando la sorgente è compressa (ad esempio durante lo streaming) o di qualità mediocre.

Solo i migliori processori con AI sanno riconoscere automaticamente gli elementi della scena e la tipologia di contenuto (film, concerto, evento sportivo, ecc.) allo scopo di ottimizzare ogni singolo pixel, ripulirlo dal rumore, dagli aloni e dai tremolii.

Processore LG α7 Gen4 con intelligenza artificiale
Processore LG α7 Gen4 con intelligenza artificiale

Per ottenere i migliori risultati con le sorgenti di alta e altissima qualità (Blu-ray 4K, streaming VOD 4K a bassa compressione, ecc.) è importante che i televisori oltre gli 80” siano compatibili con i formati HDR “avanzati” come l’HDR10+, l’HDR10+ Adaptive, il Dolby Vision e il Dolby Vision IQ.

Diversamente dai formati “base”, quelli più evoluti e sofisticati agiscono dinamicamente e quindi con maggior precisione sulle singole aree chiare e scure delle immagini, bilanciandole per far esaltare i dettagli, le gradazioni di colore e quegli elementi della scena che altrimenti andrebbero perduti.

Immagini SDR e HDR a confronto (simulazione)
Immagini SDR e HDR a confronto (simulazione)

Laser TV, quando il videoproiettore gioca a fare il televisore

Quando i pannelli LCD e OLED superano i 90 pollici, i costi di produzione crescono esponenzialmente e vanno ad incidere molto pesantemente sul prezzo finale del televisore, soprattutto nelle fasce medio-alta e alta del mercato.

Tanto per fare un esempio, un display professionale 4K da 95-100 pollici può arrivare a costare 13-18 mila euro mentre per il Tv LG OLED Z1 da 88” (8K) servono quasi 27 mila euro.

TV OLED 8K LG Z1 da 88 pollici
TV OLED 8K LG Z1 da 88 pollici

In questi casi esistono soluzioni e tecnologie molto più convenienti e altrettanto versatili. Le performance video sono inferiori (non di molto, almeno per le applicazioni “entertainment”) ma la qualità delle immagini è comunque eccellente e ci si può spingere anche a polliciaggi quasi proibitivi (150”) per uno schermo “solido”.

La soluzione più gettonata al momento è sono i Laser TV: si tratta di un ibrido tra un televisore (per i modelli con schermo in dotazione) e un videoproiettore con motore ottico a led o laser. L’ottica ultra-corta (Ultra Short Throw) permette di proiettare sulla parete o sullo schermo in dotazione immagini fino a 100-150 pollici a distanze molto ravvicinate (poche decine di centimetri).

Laser TV Hisense
Laser TV Hisense

Esteticamente si presenta come un videoproiettore al cui interno vengono aggiunti il sintonizzatore DTT/SAT, la piattaforma Smart TV, la connettività Wi-Fi ed una sezione audio dual/multi canale, da collocare su un ripiano al posto del Tv e vicino alla parete dove verrà proiettata l’immagine.

Ingressi HDMI 2.1 e tecnologie gaming per le console next-gen

Se il nuovo schermo da oltre 80 pollici che volete acquistare sarà utilizzato anche (o prevalentemente) con una console videogiochi di ultima generazione è importante scegliere un modello con dotazioni e caratteristiche orientate al gaming.

L’elemento più importante sono gli ingressi HDMI 2.1, ovvero l’unica versione compatibile con i contenuti HDR in 4K@120Hz e le tecnologie ALLM (Automatic Low Latency Mode), VRR (Variable Response Rate), FreeSync Premium e G-SYNC. Solo con queste tecnologie è possibile rendere ancora più immersive le sessioni di gioco riducendo lo sfarfallio, la latenza, lo sdoppiamento e la scattosità delle immagini.

Menu Game Optimizer disponibile su alcuni TV LG
Menu Game Optimizer disponibile su alcuni TV LG

Quasi tutti i televisori, anche quelli sprovvisti di HDMI 2.1, offrono varie “modalità gaming” con funzioni e menu dedicati come la visione ultrawide (21:9 o 32:9) e i settaggi video avanzati con regolazioni in tempo reale (rapporto schermo, FPS, HDR, stabilizzazione toni, ecc.).

Per tutte le altre dotazioni e funzioni come l’audio surround (es.: Dolby Atmos), la piattaforma Smart Tv, il doppio sintonizzatore terrestre e satellitare, gli assistenti vocali e la connettività con gli smartphone (Miracast, AirPlay2, LiveCast, ecc.) vi rimandiamo a quanto già scritto in questo articolo.

Fino a 130 euro di sconto con i Bonus Tv

Quando si acquista un nuovo televisore o un Laser TV, anche da 80, 100 o 150 pollici, è possibile beneficiare del Bonus Tv Rottamazione riservato ai cittadini italiani titolari del canone Rai che scelgono di rottamare il vecchio Tv (anche più piccolo) acquistato prima del 22 dicembre 2018. L’incentivo è pari al 20% del prezzo di vendita fino a un massimo di 100 euro.

Loghi bonus tv-decoder

Il Bonus TV-Decoder consiste invece in uno sconto fisso di 30 euro per l’acquisto di Tv e decoder, ma è riservato alle famiglie con ISEE fino a 20 mila euro.

I due bonus sono cumulabili e permettono di risparmiare fino a 130 euro anche quando il televisore è già in promozione (es.: offerte volantini). Per tutti i dettagli, le domande e le risposte sui bonus vi rimandiamo ai nostri articoli di approfondimento (qui, qui e qui).

TV o Laser TV? Ecco le nostre proposte

Per aiutarvi a scegliere il Tv o il Laser TV da 80 pollici e oltre senza perdere tempo su internet o nei negozi abbiamo selezionato sei modelli da 83 a 150 pollici con risoluzione Full HD, 4K o 8K e prezzi compresi tra 1.700 e 5.500 euro.

Samsung UE85AU8070

TV Samsung UE85AU8070

  • Prezzo: da 1.699,00 euro (Monclick)
  • Display: 4K LCD Led
  • Retroilluminazione: Micro UHD Dimming
  • HDR: HDR10, HDR10+, HLG
  • Audio: 2.0 canali
  • Smart Tv: Tizen
  • Assistenti vocali: Bixby (integrato), Alexa e Google (supportati)
  • Tecnologie gaming: Game Motion Plus
  • Prese HDMI: 3 (v 2.0)
  • Prese USB: 2
  • Dimensioni (LxAxP – con base/piedistalli): 1900,9×1131,5×394,7 mm
  • Extra: Crystal Processor 4K, Motion Xcelerator, Dynamic Crystal Color, Filmmarker Mode, Q-Symphony e Sound Mirroring, PC on TV, Samsung TV Plus, Mobile to TV (Mirroring, DLNA), CI+ 1.4 con ECP

UE86AU8070 è uno dei televisori da 85 pollici più economici sul mercato, con un listino di 1799 euro e uno street-price di soli 1699 euro.

Per contenere i costi l’azienda coreana è stata costretta ad impiegare componenti e soluzioni di “seconda scelta” come il pannello LCD senza Quantum Dot, la retroilluminazione UHD MicroDimming, l’audio stereofonico senza subwoofer e gli ingressi HDMI 2.0.

Ciononostante questo televisore assicura buone prestazioni grazie al processore Crystal 4K, alla funzione Motion Xcelerator per immagini fluide e ben dettagliate, al sistema Dynamic Crystal Color per migliorare la saturazione e la precisione cromatica. Troviamo anche il supporto HDR10, HDR10+ e HLG, la Filmmaker Mode, l’opzione Game Motion Plus con un input lag di soli 10 ms e la modalità Q-Symphony per gestire gli altoparlanti interni e l’eventuale soundbar esterna in simultanea.

Sul fronte multimediale segnaliamo la presenza dei canali IPTV gratuiti Samsung TV Plus, lo Smart Tv Tizen con assistente vocale Bixby (Alexa e Google sono supportati da device esterni) e lo slot CI+ 1.4 con ECP.

LG 86NANO916PA

TV LG 85NANO916PA

  • Prezzo: 3.499,00 euro (listino)
  • Display: 4K LCD Led Quantum Dot (NanoCell)
  • Retroilluminazione: Direct Led dinamica (FALD Pro)
  • HDR: HDR10 Pro, Dolby Vision IQ, HLG
  • Audio: 2.2 canali con Dolby Atmos
  • Smart Tv: WebOS 6.0
  • Assistenti vocali: Alexa e Google (integrati)
  • Tecnologie gaming: Game Optimizer, HGIG Mode, ALLM, Free Sync, G-Sync, 4K HFR
  • Prese HDMI: 4 (2.1 e 2.0)
  • Prese USB: 3
  • Dimensioni (LxAxP – con base/piedistalli): 1925x1177x452 mm
  • Extra: Processore α7 Gen 4 con AI, Motion Pro, True Color Accuracy, Filmmaker Mode, Dynamic Tone Mapping, Adaptive Sound Control, Acoustic Tuning, Ultra Surround, compatibile Apple HomeKit e Airplay2, Sports Alert, telecomando puntatore MR21

LG 86NANO916PA è uno dei “mega Tv” con il miglior rapporto prezzo/dotazioni grazie al processore α7 Gen 4 AI e al pannello NanoCell con retroilluminazione FALD (Full Array Local Dimming) che regalano immagini di ottima qualità.

La scheda tecnica include tutto il necessario per un utilizzo a 360° come il supporto HDR esteso (HDR10 Pro, Dolby Vision IQ e HLG) e l’intelligenza artificiale applicata ai controlli di immagine (AI Picture con Face Enhancing), upscaling (AI Upscaling), luminosità (AI Brightness) e suono (AI Sound).

Troviamo anche la Filmmaker Mode che disattiva alcuni filtri e controlli per preservare l’originalità di film e serie Tv come concepite dal regista.

Integra gli assistenti Google e Alexa, supporta le tecnologie Apple HomeKit e AirPlay2, può essere controllato da smartphone e collegato ad un sistema audio surround tramite Bluetooth.

Da segnalare anche l’audio a 2.2 canali da 40 watt, le tecnologie gaming Game Optimizer, HGIG Mode, ALLM, Free Sync, G-Sync e 4K HFR (via HDMI), il tuner SAT con certificazione LaTivù 4K e il telecomando MR21 con puntatore.

Samsung QE85QN800A

TV Samsung QE85QN800A

  • Prezzo: da 5.199,00 euro (Monclick)
  • Display: 8K LCD Led Quantum Dot (Neo QLED)
  • Retroilluminazione: Quantum Matrix Pro con Mini LED e Ultimate 8K Dimming Pro
  • HDR: HDR10, HDR10+, HLG
  • Audio: 4.2.2 canali
  • Smart Tv: Tizen
  • Assistenti vocali: Bixby (integrato), Alexa e Google (supportati)
  • Tecnologie gaming: FreeSync Premium Pro, Motion Xcelerator Turbo+, Super Ultrawide GameView & Game Bar
  • Prese HDMI: 4 (v 2.1)
  • Prese USB: 3
  • Dimensioni (LxAxP – con base/piedistalli): 1893,4×1145,8×343,7 mm
  • Extra: Processore Neo Quantum 8K, Quantum HDR 32x, Filmmaker Mode, Adaptive Picture&Sound+, audio Active Voice Amplifier con Object Tracking Sound, Q-Symphony, CI+ 1.4 con ECP, TV to Mobile (Second TV) e Mobile to TV (Mirroring, DLNA), PC on TV, DeX, Ambient Mode+

Neo QLED QE85QN85A strizza l’occhio a chi desidera uno schermo molto grande, di alta qualità e non si accontenta del 4K. Il pannello 8K da oltre 33 milioni di pixel (7680×4320) adotta la tecnologia Quantum Matrix Pro che controlla con precisione e dinamicamente (Ultimate 8K Dimming Pro) gli esclusivi Quantum Mini LED per ottenere immagini luminose, sature (oltre 1 miliardo di sfumature) e ben contrastate.

Il processore Neo Quantum 8K supervisiona in modo intelligente (16 reti neurali) immagini, audio e molto altro per un’esperienza ottimale con qualsiasi contenuto, anche HD, Full HD e Ultra HD (trasformato in 8K grazie all’AI Upscaling). Supporta i contenuti HDR10+ con mappatura Quantum HDR 32x.

La sezione audio da 70 watt con 4.2.2 canali (woofer incluso) integra le funzioni Object Tracking Sound + (audio 3D che segue il movimento degli oggetti sullo schermo), Q-Symphony (altoparlanti Tv e soundbar esterna in simultanea), AVA (amplificazione intelligente dei dialoghi) e SpaceFit Sound (calibrazione ambientale automatica).

Da segnalare anche le tecnologie Motion Xcelerator Turbo+ (4K@120Hz) e FreeSync Premium Pro per console e PC gaming (con Super Ultrawide GameView e Game Bar), la funzione Multi View (Tv e smartphone insieme sullo schermo), i canali IPTV gratuiti Samsung TV Plus, la funzione DeX (anche wireless) per l’ambiente desktop tramite smartphone Galaxy e lo slot CI+ 1.4 con ECP.

Sony XR-83A90J

TV Sony XR-83A90J

  • Prezzo: da 5.499,00 euro (Mediaworld)
  • Display: 4K OLED con XR Contrast Pro
  • Retroilluminazione:
  • HDR: HDR10, HLG, Dolby Vision
  • Audio: 2.4 canali con Dolby Atmos
  • Smart Tv: Android Tv
  • Assistenti vocali: Google (integrato), Alexa (supportato)
  • Tecnologie gaming: ALLM, VRR, 4K@120Hz
  • Prese HDMI: 4 (v 2.1)
  • Prese USB: 2
  • Dimensioni (LxAxP – con base/piedistalli): 1880x1137x428 mm (circa)
  • Extra: Cognitive Processor XR, XR Super Resolution, XR Upscaling 4K, Live Colour, Pixel Contrast Booster, XR HDR Remaster, XR Motion Clarity, modalità Netflix Calibrated, altoparlanti Acoustic Surface Audio+, predisposizione Calman, compatibile Apple HomeKit e AirPlay2

XR-83A90J è un televisore OLED da ben 83 pollici proposto ad un prezzo molto interessante se consideriamo le dotazioni e le funzionalità da vero “top di gamma” (serie XR).

Il pannello OLED con tecnologia XR Contrast Pro assicura neri perfetti, colori saturi e un contrasto illimitato come nessun’altra tipologia di display al momento.

Il Cognitive Processor XR analizza tutti gli elementi visivi e sonori come il cervello umano, dividendo lo schermo in centinaia di zone e comparando in modo incrociato migliaia di elementi diversi che compongono la scena video/audio per regolare ogni parametro in sinergia ed ottenere immagini e suoni naturali e coinvolgenti.

I sofisticati algoritmi delle tecnologie Dual database processing, XR Super Resolution, XR Upscaling 4K, XR Smoothing, XR Triluminos Pro, XR HDR Remaster e XR Motion Clarity rendono le immagini più sature, profonde e tridimensionali anche quando la sorgente è HD o Full HD e con qualsiasi contenuto (film, sport, documentari, concerti, ecc.).

I sei altoparlanti con XR Sound Position e Acoustic Surface Audio+ riproducono un audio perfettamente localizzato, cristallino, corposo (grazie al doppio subwoofer) e surround (Dolby Atmos e 3D Surround Upscaling).

In evidenza anche la piattaforma smart Android Tv (Google TV) con migliaia di app scaricabili dal playstore, Chromecast e ricerca vocale (film, app, musica, controlli Tv, consigli, ecc.), la compatibilità con Alexa, Apple HomeKit, AirPlay e i piedini regolabili.

Xiaomi Mi Laser Projector 150

LaserTV Xiaomi Mi-Laser-Projector-150

  • Prezzo: 1.899,00 euro (Mi Store)
  • Sistema di proiezione: DLP Full HD (compatibile 4K)
  • Sorgente luminosa: Laser ALPD 3.0
  • HDR:
  • Audio: 2.0 canali a 2 vie
  • Smart Tv: Android Tv
  • Assistenti vocali: Google
  • Tecnologie gaming: No
  • Prese HDMI: 3 (v 2.0)
  • Prese USB: 1
  • Dimensioni (LxAxP): 410x88x291 mm
  • Extra: Focus motorizzato, correzione keystone a 4 e 8 punti, connettività Ethernet, Wi-Fi e Bluetooth, sensore di sicurezza anti-visione diretta

Anche se non proprio recentissimo (è stato lanciato nel 2017-2018), il Mi Laser Projector di Xiaomi è un’alternativa valida, compatta ed economica ai televisori LCD di fascia media e bassa.

Si tratta di un videoproiettore a tiro corto (Laser TV), compatto ed elegante, da posizionare su un mobile vicino a pareti o teli (5-50 cm di distanza) per proiettare immagini da un minimo di 80 ad un massimo di 150 pollici.

Il modulo di proiezione DLP con sorgente laser ALPD 3.0 assicura immagini di buona qualità anche se solo Full HD.

Integra anche 4 altoparlanti (due larga-banda e altrettanti tweeter) con supporto Dolby Audio/DTS-HD, la piattaforma Smart con Android Tv e un sistema di sicurezza per evitare di danneggiare gli occhi quando ci si avvicina troppo al modulo di proiezione.

Hisense Laser TV L5F-B12

LaserTV Hisense L5F-B12

  • Prezzo: 3.499,00 euro (Unieuro)
  • Sistema di proiezione: DLP 4K
  • Sorgente luminosa: X-Fusion Laser
  • HDR: HDR 10, HLG
  • Audio: 2.0 canali con Dolby Atmos
  • Smart Tv: Vidaa 4.0
  • Assistenti vocali: Alexa
  • Tecnologie gaming: No
  • Prese HDMI: 4 (v 2.0)
  • Prese USB: 2
  • Dimensioni (LxAxP): 547x158x346 mm
  • Extra: Schermo da 100” incluso (224,4×127,5×3 cm), correzione keystone automatica e manuale, connettività Ethernet, Wi-Fi ac e Bluetooth, Miracast, tuner DVB-T/T2/S/S2 integrato (PVR, Timeshift, HbbTV, ecc.)

L5F-A12 è un Laser TV “plug&play” che comprende l’unità di proiezione ad ottica ultra-corta ed anche uno schermo da 100” da fissare alla parete. L’installazione è inclusa nel prezzo ed effettuata da tecnici specializzati.

Il modulo di proiezione DLP 4K con sistema X-Fusion Laser Light a lunga durata (25 mila ore) assicura immagini luminose (fino a 2700 lumen), ben contrastate (2000:1) e sature grazie alla tecnologia Pure Color. È compatibile con i contenuti HDR10 e HLG.

Integra le stesse funzioni e dotazioni dei migliori Tv dell’azienda cinese come il doppio tuner DVB-T/T2/S/S2 con PVR/Timeshift, slot CI 1.4 (certificato tivùsat) e HbbTV 2.0.2, la piattaforma Smart TV VIDAA U4.0 con Netflix, YouTube, Prime Video, DAZN, Rakuten Tv, RaiPlay, Chili e altre app VOD/IPTV.

Da segnalare anche l’audio integrato da 30 watt con Dolby Atmos, il Mediaplayer, il supporto Miracast, 4 HDMI 2.0 e 2 USB. Disponibile anche nella versione da 120” (120L5F-A12) a 4.999,00 euro circa.

Leggi tutti i nostri articoli sui televisori

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche

css.php